martedì 29 settembre 2020

I nonni sono gli Angeli Custodi della Famiglia

 

Il 2 ottobre, memoria liturgica degli Angeli Custodi, è la Festa dei Nonni

Il 2 ottobre, memoria liturgica degli Angeli Custodi, è la Festa dei Nonni. Il giorno giusto per fermarci a pensare a loro come gli "angeli custodi della Famiglia" 

I nonni hanno un ruolo insostituibile e importante nelle famiglie. Ma qual è il loro ruolo nella famiglia oggi? Come possono trasmettere ai loro nipoti la loro vita di fede, la cultura e i valori familiari?

Papa Benedetto XVI nel 2008 ricordava “Chi può dimenticare la presenza e la testimonianza dei propri nonni?”. Pochi anni dopo Papa Francesco al capitolo 5 dell’Amoris Laetitia scrive: “Una famiglia che non rispetta e non ha cura dei suoi nonni, che sono la sua memoria viva, è una famiglia disintegrata; invece una famiglia che ricorda è una famiglia che ha futuro.”

I nonni di ieri

In passato, i nonni occupavano un posto essenziale nelle famiglie, condividendone spesso la casa. L’aspettativa di vita era decisamente più breve rispetto ad oggi, e si gustava la fortuna di poter godere di una nonna o un nonno, venerati perché rari.

Dal mio canto mi posso ritenere fortunato. Ho vissuto la mia infanzia con quattro nonni ed una bis-nonna fra Roma e le Marche, ed oggi, mente scrivo mi gusto ancora la presenza di due nonnine rispettivamente di novantanove e novantasei anni. Sono cresciuto ascoltando i racconti della vita di un tempo relativamente recente, ma oramai lontanissimo. Il tris-nonno che fu il primo nel paese ad acquistare un’automobile, la seconda guerra mondiale con i racconti dei nonni al fronte e delle nonne fra bombardamenti e rastrellamenti, la vita di campagna, la Roma della dolce vita…

Altro continente, altra cultura, altra situazione, ma per Diane la stessa gioia nel ricordare i momenti trascorsi con i nonni. I sandwich preparati dal nonno paterno, i racconti, la casa della nonna materna dove tutti i fine settimana si ritrovavano a giocare tutti i cugini, i rosari in famiglia…


I nonni sono i testimoni di un amore che dura per sempre


La famiglia oggi

Oggi i nonni sono più numerosi di una volta, ma le generazioni non vivono più sotto lo stesso tetto e il modello di famiglia è sconvolto.

Se in passato, infatti, nella famiglia allargata i bambini vivevano fin da subito in un gruppo, in una piccola comunità dove il rispetto generazionale era di casa, tanto che l’obbedienza ai genitori e ai nonni non veniva mai messa in discussione, al giorno d'oggi in una società dove le nuove tipologie di famiglia (separate, divorziate, allargate, multietniche, monoparentali…) presentano rapporti così complessi che i bambini spesso faticano comprendere fino in fondo, dove le relazioni stabili e durature sono continuamente messe in discussione e minacciate e dove la crisi non è solo economica, ma soprattutto educativa, è necessario avere testimoni credibili in grado di garantire il passaggio già difficile da una generazione tradizionale a una postmoderna.

Già perché il moderno è stato risucchiato dalla voragine del nulla basato sull'individualismo e sull'autoaffermazione che hanno fatto da leva per scardinare tutti i valori tradizionali creando una società postmoderna con famiglie sempre più piccole, sempre più differenziate e sempre più sole.


I nonni regalano ai nipoti il dono più prezioso: il tempo


L'importanza dei nonni

Oggi più che mai abbiamo bisogno di nonni che non mollino, di nonni che sappiano essere quelle travi portanti che sostengono la famiglia, impedendone il crollo e la distruzione.

Non private i vostri figli della gioia di vivere i loro nonni, perché i nonni portano in loro un intero mondo. Sono memorie lontane, ricordi passati che per il bambino hanno i colori dell’incanto e della fiaba, ma soprattutto, in questo nostro presente, sono forse gli unici in grado di regalare ai piccoli nipoti il dono più prezioso della vita: il tempo.

Nessun commento:

Posta un commento